La cameretta e l’igiene del neonato: un ambiente sano

10 Mag La cameretta e l’igiene del neonato: un ambiente sano

progettare l'arredo per la prima infanzia sanoLa cameretta è un ambiente in cui il bimbo neonato passa moltissimo tempo, per questo è fondamentale avere cura che sia un posto adatto ad accoglierlo e a preservare la sua salute. Abbiamo pensato di darvi qualche consiglio su come pensarla in modo che sia sana e igienica. Bisogna considerare che esiste anche un inquinamento indoor, che si può ridurre con alcuni accorgimenti.

Le pareti della cameretta. Le pareti della cameretta dovrebbero essere verniciate di recente, in modo che non siano polverose o ancora peggio con la muffa. Bisognerebbe imbiancare però prima della nascita del bambino, per aver tempo di arieggiare e non avere l’odore della pittura presente quando il neonato vi dormirà. Fondamentale è l’uso di pitture atossiche e naturali, investire qualche euro in più sulla qualità dei materiali è importante per l’igiene dell’ambiente. Da scegliere assolutamente vernici solubili in acqua, scartando a priori quelle che hanno un solvente chimico.

Il pavimento e la sua pulizia. Se avete modo di scegliere quale pavimento avere in cameretta tenete conto che deve essere una superficie molto facile da pulire. A questo proposito è ottimo il parquet, che essendo in legno è più caldo rispetto alle piastrelle, mentre è da evitare assolutamente la moquette, dove si annidano inesorabilmente gli acari della polvere, favorendo allergia e problemi respiratori al neonato. Anche nello scegliere i prodotti della pulizia selezionate detergenti il più possibile naturali ed ecologici, che contengono meno sostanze irritanti per il bambino.

I mobili della cameretta. Lo dicamo contro il nostro interesse di venditori di arredamento: meglio mettere pochi mobili piuttosto che riempire una cameretta per neonati. Alle esigenze di mamma e neonato possono bastare la culla, che verrà poi sostituita dal lettino, il fasciatoio e un armadietto con dei cassetti, ci sarà tempo con la crescita del bimbo per inserire un letto vero, l’armadiatura capiente e la scrivania. Lo spazio libero in cameretta è un bene prezioso: ve ne accorgerete quando il bimbo inizierà a gattonare, inoltre pochi mobili rendono più semplice tener pulito e l’igiene ne guadagna. Alcuni elementi, come lettino e fasciatoio si possono eventualmente pensare su ruote per agevolare ulteriormente la pulizia della stanza. Fate attenzione anche alla qualità dei materiali: occorre comprare degli arredi da cameretta atossici e facilmente lavabili. Noi proponiamo esclusivamente camerette per neonati made in Italy che rispettano le normative europee per le bassissime emissioni di formaldeide (pannelli di classe E1), è molto importante verificare la qualità e sapere da dove arrivano i mobili della cameretta dei vostri bimbi. Consigliamo di scartare i mobili laccati, che si rovinano più facilmente, altrimenti controllate comunque che siano trattati con vernici atossiche e se possibile all’acqua.

Aerare la stanza. La qualità dell’aria è importante per il bambino, non bisogna aspettare di sentire “aria viziata” per arieggiare l’ambiente. L’inquinamento indoor che può esser dato da vernici e prodotti per la pulizia viene prevenuto facendo respirare la stanza almeno 15 minuti per due o tre volte al giorno.

La giusta umidità e temperatura. Allergie, difficoltà respiratorie, influenze e raffreddori nascono anche da un clima sbagliato. Per avere una cameretta sana monitorate la temperatura e l’umidità in modo da creare un clima salubre al bimbo piccolo, un termoigrometro può essere molto utile al monitoraggio e se dovesse servire si può usare un deumidificatore per migliorare le condizioni climatiche indoor.

una cameretta per neonati sanafabbrica camerette

Share
2 Commenti
  • Mamma di chiara
    Pubblicato il 09:36h, 16 maggio Rispondi

    Grazie dei consigli, ne farò tesoro… Sono alla prima gravidanza e non ho esperienza di come fare con un neonato. Una mamma giovane e un po’ apprensiva.

    • Fabbrica Camerette
      Pubblicato il 10:00h, 16 maggio Rispondi

      Grazie a te Chiara, siamo certi che sarai una mamma bravissima. Tanti auguri di buona vita a te e alla tua bambina.

Commenta. (NB: per richieste di prezzo usa la pagina Contatti)