Letti a ribalta verticale: meccanismo salvaspazio

Letti a ribalta verticale: meccanismo salvaspazio

mobile letto matrimonialeIl letto a scomparsa può avere un meccanismo di ribalta verticale oppure orizzontale. Il letto orizzontale o “vagone” è utile per stanze molto strette, la ribalta verticale è invece quella che si presta meglio se si vuole che il mobile chiuso sia più compatto, in particolare che abbia un minor ingombro in larghezza.

Fabbrica Camerette ha una gamma di letti trasformabili molto ampia, in modo da poter accontentare ogni esigenza. Approfondiamo in questa sede le molte possibilità offerte dal programma di letti a scomparsa verticali.

Tipologie di mobile letto verticale

I letti a scomparsa con ribalta verticale si possono fare di ogni dimensione: questo tipo di ribalta è molto usata sui letti matrimoniali o da una piazza e mezza, ma può essere utile anche sul singolo, in particolare quando si ha a disposizione poco spazio in larghezza.

Letti a scomparsa matrimoniali verticali

Il letto matrimoniale a scomparsa è una soluzione diffusa nei monolocali e nelle case di vacanza: siccome il letto a due piazze è uno dei mobili più ingombranti l’idea di farlo ribaltabile è molto funzionale in ottica di risparmio di spazio. Rispetto alla ribalta orizzontale il vantaggio grande è che i lati lunghi del letto restano entrambi accessibili, quindi è comodo riassettare il letto, cosa importante da considerare se il materasso è matrimoniale. Anche per questo motivo tra i letti matrimoniali a scomparsa è molto più usato il meccanismo verticale.

Oltre al classico letto matrimoniale, dove il materasso è largo circa 160 cm sul letto a scomparsa spesso si sceglie la misura ridotta di 140 cm di larghezza, che viene chiamata “alla francese”, la gran parte dei modelli di letto a scomparsa che proponiamo è disponibile anche come letto francese.

scomparsa matrimonialeLetti a scomparsa singoli verticali

Il letto singolo a scomparsa con ribalta verticale è molto utile perché una volta chiuso occupa davvero poco spazio: in 90 cm di larghezza si può mettere sulla parete il mobile letto, soluzione ottimale per molti ambienti dove non c’è molto spazio. Si presta bene a essere inserito come modulo in un armadio battente, che può avere dimensione a scelta. Il mobile letto porta via lo stesso spazio di due ante di armadiatura, sopra al letto si ricava eventualmente altri vani di contenimento.

Nelle camerette si può anche avere il letto a scomparsa da una piazza e mezza, quando lo spazio lo permette e si vuole scegliere una dormita maggiormente confortevole. Questa misura di materasso è particolarmente richiesta da ragazzi grandi.

letto singolo a ribalta verticale

 

Letto a scomparsa verticale a castello

 

Anche il letto a castello a scomparsa si può fare con un meccanismo di ribalta verticale: il doppio letto si chiude in una misura simile a quella di un classico armadio a due ante, dall’esterno è difficile sospettare che invece che guardaroba il mobile celi un doppio letto trasformabile.

Con un sorprendente meccanismo basculante scendono i due letti verso il centro della stanza: il primo è il letto inferiore, che si comporta come un singolo, il secondo è il letto alto, che è sostenuto dalla scaletta di salita.

castello verticale ledoFunzioni del letto trasformabile

I letti verticali hanno una doppia funzione: di notte ovviamente fanno da letto, mentre di giorno si compattano chiusi e sembrano normali armadi. In questo modo si salva molto spazio all’interno della stanza, caratteristica preziosa sia in monolocali che in camerette molto piccole. L’ingegno dei nostri progettisti tuttavia non finisce qui: abbiamo pensato anche a letti che integrano il divano oppure la scrivania.

Il letto integrato nell’armadio

Il letto a ribalta non deve necessariamente essere un elemento indipendente: possiamo anche pensare di mettere il letto all’interno di una parete di armadiatura. Quando il letto è chiuso sarà nascosto da un pannello simile alle ante dell’armadio, integrando perfettamente il trasformabile al resto dell’arredo. Possiamo inserire i nostri letti a scomparsa in pareti complete, realizzate con moduli componibili che consentono di coprire molte misure.

Letto verticale con divano

Molto spesso si integra il letto a scomparsa con il divano, si tratta di un’ottima soluzione in particolare per il monolocale, perché consente di avere durante il giorno un comodo living dove rilassarsi o guardare la tv, per trasformarlo all’occorrenza in un letto matrimoniale oppure francese.

L’integrazione di letto a scomparsa e divano viene fatta in vari modi: si può avere un ampio divano che prosegue oltre la larghezza del letto, oppure un divano contenuto che rientra nella misura del mobile trasformabile e si adatta ad ambienti più angusti.

Letto verticale con scrivania

Zona studio di giorno e letto di notte: abbiamo possibilità di integrare il piano scrivania anche nel letto a scomparsa verticale, su tutte le misure. Questa è un’idea salvaspazio molto utile nella cameretta, per cui giocata in genere con il letto singolo (modello B-Esk verticale), ma viene buona anche per un matrimoniale (sempre B-Esk oppure Harry), se vogliamo fare uno studio che diventa zona notte.

Caratteristiche tecniche della ribalta

Il letto a scomparsa è un prodotto d’arredo che richiede un’attenzione tecnica speciale: infatti il meccanismo che mostra o nasconde rete e materasso potenzialmente viene usato tutti i giorni. Per l’uso quotidiano è importante anche che si dorma bene, su un letto vero e proprio.

Il meccanismo di ribalta verticale

Visto che il movimento viene spesso aperto e chiuso deve essere semplice, leggero come peso e sicuro. Inoltre strutturalmente bisogna che sia affidabile e robusto, per garantire una lunga durata anche in caso di uso quotidiano.

Per questo i nostri letti a scomparsa utilizzano meccanismi di alta qualità, dove la ribalta verticale viene assistita da pistoni a gas che ammortizzano la discesa del letto rallentandola in modo da non gravare come peso sulla persona che sta aprendo il mobile. Anche quando bisogna tirar su il letto per chiudere il trasformabile i pistoni aiutano, evitando di dover sollevare molto peso. 

La rete e la dormita

Se il letto a scomparsa deve essere un letto dove dormire tutti i giorni bisogna che sia comodo quanto un letto tradizionale. Per questo i nostri letti a scomparsa prevedono nella maggior parte dei casi reti a doghe ortopediche, oltre a uno spazio per il materasso di almeno 15 cm (più coperte), in molti modelli 18 cm, in modo da poter avere una dormita sana.

Share
No Comments

Post A Comment